Il dott. Francesco Di Donato studia presso l’Università degli Studi “G.D’Annunzio”, dove si laurea in Scienze dell’Educazione Motoria (ex Istituto Superiore di Educazione Fisica).

Spinto dall’interesse nel campo dell’alimentazione e della sua integrazione con l’esercizio fisico si laurea anche in Dietistica presso la stessa Università.

L’interesse per materie come la biochimica e endocrinologia lo spingono a scrivere una tesi compilativa (“Modificazioni ed effetti ormono-metabolici indotti dall’attività fisica”) nel corso di laurea in Scienze dell’Educazione Motoria e una tesi sperimentale (“Menopausa e attività fisica: modificazioni del profilo ormonale e della condotta alimentare”) nel corso di laurea in Dietistica.

Proprio l’ideazione di quest’ultimo lavoro, il successivo sviluppo e collaborazione conl’Università degli Studi “G.D’Annunzio” (Dipartimento di Scienze del Movimento Umano – sezione di Endocrinologia ed il Centro Universitario di Medicina dello Sport – sezione di Medicina dello Sport) hanno consolidato le sue conoscenze acquisite e indirizzato nella scelta di una linea professionale di intervento.

Dal 2009 al 2011 ha curato il servizio Holter Metabolico, da lui proposto presso l’Università degli Studi “G.D’Annunzio” di Chieti e dal 2007 ad oggi continua la collaborazione per le pubblicazioni scientifiche relative al suo progetto di tesi sperimentale.

Attualmente il dott. Francesco Di Donato cura diversi servizi lavorando privatamente e in collaborazione con medici di medicina generale e centri medici poli-specialistici nel territorio di Pescara e Teramo.

LEGGI CV

Il dietista

Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attività finalizzate alla corretta applicazione della alimentazione e della nutrizione umana (Decreto Ministeriale 744/1994).

Il dietista si occupa di promuovere e curare l’alimentazione e la nutrizione in situazioni fisiologiche e patologiche:

  • dalla elaborazione di piani dietetici terapeutici personalizzati (su prescrizione medica*)
  • alla stesura di menù per gruppi sani (mense scolastiche e aziendali) e malati (ristorazione ospedaliera)
  • alla progettazione e alla realizzazione di attività didattiche, educative e informative in ambito di alimentazione e nutrizione.
Il dietista è un operatore sanitario che svolge la propria attività professionale in strutture pubbliche o private, per individui sani o malati*, per singoli o comunità, come dipendente o libero professionista.

Il dietista è ” Una persona con una qualifica, legalmente riconosciuta in nutrizione e dietetica che applica la scienza della nutrizione all’alimentazione e all’educazione di gruppi di persone e di individui sia in stato di salute, sia di malattia” (Federazione delle Associazioni dei Dietisti Europei – EFAD).

Riportando il testo del Decreto Ministeriale 744/1994, il dietista ha il compito di

  • organizzare e coordinare le attività specifiche relative all’alimentazione in generale e alla dietetica in particolare;
  • collaborare con gli organi preposti alla tutela dell’aspetto igienico sanitario del servizio di alimentazione;
  • elaborare, formulare, attuare e controllare le diete prescritte* dal medico.
  • collaborare con altre figure professionali (ad es. psicologi, psicoterapeuti) al trattamento dei disturbi del comportamento alimentare;
  • studiare ed elaborare la composizione di razioni alimentari atte a soddisfare i bisogni nutrizionali di gruppi di popolazione e pianificare l’organizzazione dei servizi di alimentazione di comunità di sani e di malati;
  • svolge attività didattico-educativa e di informazione finalizzata alla diffusione di principi di alimentazione corretta, tale da consentire il recupero e il mantenimento di un buono stato di salute del singolo, di collettività e di gruppi di popolazione.

Per i riferimenti legislativi e approfondire l’argomento:

La pagina del Ministero della Salute su QUALI SONO LE PROFESSIONI SANITARIE.

 

La pagina della Associazione Nazionale dei Dietisti Italiani – ANDID – su

* = la prescrizione medica è un compito esclusivo del laureato in Medicina e Chirurgia abilitato alla professione medica. Si basa sull’attuazione di una serie di indagini utili a definire il quadro di malattia della persona (diagnosi medica).
La prescrizione medica per dietoterapia certifica la necessità dell’intervento del dietista per lo stato di malattia-e della persona. Il dietista deve basarsi su quest’ultima per elaborare, formulare, attuare, controllare le diete di malati (persone con diagnosi di una o più patologie) e verificare la loro attuazione. La prescrizione del medico non è richiesta nel caso di soggetti sani che chiedono la prestazione del dietista.

Scienze Motorie

Il laureato in Scienze delle Attività Motorie e Sportive è un professionista delle attività motorie e sportive e si occupa di promuovere un corretto stile di vita, mantenere l’efficienza fisica e psico-fisica, prevenire condizioni che costituiscono rischio per la salute.

Interviene sullo stile di vita con attività motorie a carattere preventivo, compensativo, adattativo e attività sportive per:

  • Condizioni di sedentarietà, sovrappeso, obesità;
  • varie fasce di età (evolutiva, adulta, anziana);
  • programmazione e conduzione dei programmi di allenamento a livello agonistico e non agonistico.

Il laureato Scienze delle Attività Motorie e Sportive, inoltre, può coprire i ruoli di consulente, dirigente, gestore di:

  • società ed organizzazioni sportive;
  • palestre e centri sportivi pubblici e privati;
  • strutture impiantistiche e dello sport sul territorio.

Il laureato in Scienze delle Attività Motorie e Sportive è un professionista che si occupa dell’insegnamento dell’esercizio fisico presso scuole secondarie di primo e secondo grado (ex scuole medie e superiori).

Svolge la propria attività professionale in strutture pubbliche o private, per individui sani o malati, per singoli o comunità, come dipendente o libero professionista.

Per approfondire: Blog di Scienze Motorie